Tag

Acque di rifiuto

Sono le acque che i molti stabilimenti industriali sorti lungo l’Olona scaricano nel fiume dopo una assai problematica depurazione.

Pei bisogni delle industrie l’acqua viene derivata dall’Olona, ma più spesso viene estratta meccanicamente da pozzi praticati negli stessi stabilimenti allo scopo di averla limpida e pura, ma dopo l’uso scendono in Olona variamente tinte e talvolta fortemente inquinate.
read more

Irrigazione

Un motivo di suddivisione e conflitto è sempre stato quello dell’irrigazione e dell’utilizzo dei mulini. L’irrigazione, per l’Olona, ha sempre avuto come prescrizione l’obbligo del ritorno dell’acqua dei campi irrigati a valle. Una volta estratta, l’acqua gira in una roggia e si espande più o meno sui terreni irrigati. Una parte di quest’acqua rifluisce a valle anche dopo l’irrigazione, altrimenti andrebbe persa in terreni strani. L’insistente legislazione sui soratori minacciava di togliere l’irrigazione a coloro che non curavano il ritorno delle acque attraverso i soratori stessi. Inoltre, evidentemente, ogni ritorno era anche un aiuto all’alimentazione dell’altra grande funzione dell’Olona: i mulini. Il prelievo dell’acqua dal fiume non è mai stato libero, ma al contrario sempre sottoposto alla concessione dello Stato.

Gioachino Mauri, Castellanza (Va), 8 marzo 2011.

Bocca

Orificio di derivazione d’acqua in fregio all’Olona o alle molinare e serviente alla irrigazione di prati inscritti nel catasto consorziale. Così chiamansi gli orifici ai nervili degli opifici per la distribuzione dell’acqua sui rodigini. (vedi Bocche, Bocchelli)

Bocche d’irrigazione

L. Mazzocchi, Dizionario del fiume Olona, Consorzio del fiume Olona, Parabiago, 2008, pag. 39.

Acqua estiva

E’ quella derivata dalle bocche d’irrigazione nel periodo dal 25 marzo all’8 di settembre. L’irrigazione con acque d’Olona è ammessa di diritto pei soli prati stabili nel catasto consorziale. Nessun’altra coltura può essere irrigata con acque d’Olona (vedi stagione estiva, irrigazione, catasto).

L. Mazzocchi, Dizionario del fiume Olona, Consorzio del fiume Olona, Parabiago, 2008, pag. 2.

Cavo cerca o soratore

Oggi roggia d’irrigazione, alimentata con acque d’Olona, dovrebbe ai sensi delle Nuove Costituzioni essere provveduto di un soratore o cavo cerca per raccogliere e ridare al fiume le colature dei prati irrigati dalle acque stesse. (Vedi Soratori)


read more

Uso delle acque, privilegi ed equità


read more

© Copyright 2011 Olona fiume invisibile. Proudly powered by WordPress.-->
Up