Tag

Custode delle acque o camparo

Custodi (vedi anche campari)

Il base allo Statuto organico del 1877 i custodi d’Olona sono 5 così ripartiti: per la Bevera e il Cavo Diotti colla residenza in Viggiù; per la tratta d’Olona dalle origini al ponte di Vedano, con sede in Varese; per la tratta d’Olona dal ponte di Vedano al ponte di Solbiate, con residenza in Cairate; per la tratta d’Olona dal ponte di Solbiate al ponte di Parabiago, con residenza in Legnano; per la tratta d’Olona dal ponte di Parabiago a Milano, con residenza in Rho.
read more

Candeggio

Parecchi stabilimenti di sbianca con processi chimici furono impiantati lungo l’Olona sotto il nome di candeggi. Esssi scaricano nel fiume le acque di rifiuto dopo una confacente depurazione. Tutte le tintorie sono provviste di un reparto di candeggio. La sostanza più in uso per questa preparazione è l’ipoclorito di calcio. Nel 1920 i principali stabilimenti di candeggio lungo l’Olona sono qui sotto elencati:

  • Visconti esercito da Gadda         in Fagnano
  • Comi successo a Careghini         in Fagnano
  • Pigni fratelli                                in Fagnano
  • Scandroglio                                 in Fagnano
  • Candiani Enrico con tintoria       in Fagnano
  • Lualdi & Grassi                           in Marnate
  • Tosi già Alfieri                            in Castellanza
  • Cotonificio Cantoni                     in Castellanza
  • Binda & C. già Castiglioni          in Castellanza
  • Cerrini & C.                                 in Castegnate
  • Mottana & C. già Bernocchi       in Legnano

L. Mazzocchi, Dizionario del fiume Olona, Consorzio del fiume Olona, Parabiago, 2008, pagg. 4-5.

Giorgio Villa

Mi chiamo Giorgio Villa, sono nato a Cisliano, un paesino vicino a Milano, nel 1932, il 29 di settembre. Quando ero bambino abitavo al Castello di Legnano, mio padre aveva un’azienda agricola. Avevo quattro fratelli, ognuno ha preso una strada diversa. Io ho fatto il Custode del fiume Olona.
read more

Fulvio Miscione

Nel novembre 2003 sono entrato nell’organico del Consorzio del fiume Olona e successivamente, in un consiglio di amministrazione, sono stato eletto presidente. Da quel momento inizia la mia storia al Consorzio e da allora abbiamo cominciato a buttare nel Consorzio le idee che hanno contraddistinto la mia professione in un altro ambito, cioè nell’ambito industriale.
read more

Piene d’Olona

Le grandi piene al ponte di Pre in confine fra i Comuni di Varese e di Malnate si valutavano a 30 m cubici al secondo, ma certamente devono essere superiori a questa cifra


read more

© Copyright 2011 Olona fiume invisibile. Proudly powered by WordPress.-->
Up